Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

SIRACUSA, il Comune di Canicattini Bagni aderisce al progetto “Sport Siamo noi plus”

Marzo 1, 2023

Lo Sport come strumento per il benessere psico-fisico, la tutela della salute, la formazione della persona e per l’integrazione e le pari opportunità, alla portata di tutti, in particolare delle fasce che presentano fragilità socio economiche.

Questo l’obiettivo del progetto “Sport siamo noi plus” sottoscritto dall’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni a firma del Sindaco Paolo Amenta, con l’AICS di Siracusa, l’Associazione Italiana Sport Cultura, riconosciuta dal CONI e dai vari Ministeri per la sua attività di volontariato e di promozione sportiva e sociale.

La proposta di adesione al progetto nazionale avanzata dal Presidente provinciale dell’AICS, il giornalista Lino Russo,  al Comune di Canicattini Bagni, ha ricevuto  l’apprezzamento e la condivisione del Sindaco Paolo Amenta e dell’Assessore allo Sport Salvatore Di Mauro, e riguarda l’avvio alla pratica sportiva dei bambini tra i 6 e i 14 anni e le loro famiglie, in particolar modo mamme, nonne e zie, soprattutto coloro che presentano fragilità socioeconomiche, inseriti nel circuito della povertà educativa,  e con particolare riferimento all’inclusione delle donne, in questo caso madri, zie, nonne dei bambini partecipanti, il più delle volte tagliate fuori dalla pratica di attività motorie sportiva.

«Lo Sport, oltre a migliorare le condizioni psico-fisiche dei bambini e delle persone, è soprattutto formativo – affermanoil Sindaco Amenta e l’Assessore Di Mauro -. Educa al rispetto delle regole, è inclusivo ed educa all’aggregazione e alla solidarietà. Questi gli obiettivi del progetto dell’AICS che ringraziamo per la proposta che come Amministrazione abbiamo subito accolto in quanto offre l’opportunità alle famiglie più fragili di avvicinarsi e fare attività motoria e sportiva, oltre a proiettare la nostra città in un Circuito nazionale assieme ad altri Comuni in tutta Italia».

Il progetto avrà la durata di sei mesi e impegnerà, gratuitamente, per due ore la settimana, i bambini dai 6 ai 14 anni, a scelta, nelle tre discipline sportive che saranno individuate da parte delle Associazioni sportive coinvolte sulla base delle esigenze territoriali.

La pratica sportiva per le madri che accompagnano i figli, o per le nonne e le zie, si svolgerà in contemporanea agli orari dei ragazzi. Oltre a Canicattini Bagni sarà Solarino l’altro comune che potrà attivare questa iniziativa dall’alto spessore sociale e sportivo.

«Ringrazio il Sindaco Paolo Amenta e tutta l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni per la sensibilità dimostrata nell’aderire ad un progetto sociale e sportivo come “Sport siamo noi plus” – aggiunge il Presidente del Comitato provinciale dell’AICS, Lino Russo -, che oltre a promuovere l’attività motoria e sportiva, e quindi il benessere psico-fisico, si sviluppa in un’ottica di pari opportunità per i bambini e le famiglie più fragili dal punto di vista socio-economico e della povertà educativa. Non a caso il progetto si muove in raccordo con le istituzioni locali e le istituzioni scolastiche. Saranno organizzati inoltre, 3 Open Day “a misura di famiglia” per ognuno dei 40 Comuni coinvolti dal progetto, per la diffusione dell’attività fisica. I minori e le famiglie terrà al termine delle attività del progetto, potranno, inoltre, essere selezionati per accedere ad una fase nazionale, attraverso l’organizzazione di un evento multi-sportivo nazionale».

Dettagli

Data:
Marzo 1, 2023

Luogo

SIRACUSA